Angio-risonanza Magnetica del Torace - Prenota online

Angio Rmn Torace

Descrizione

Angio RMN torace cos’è?

L’Angio RMN torace è una tecnica diagnostica per immagini basata sui campi magnetici che valuta il sistema vascolare arterioso del torace, con particolare riferimento all’aorta toracica.

Il ruolo di questa risonanza magnetica sta assumendo valore sempre maggiore perché si tratta di un esame meno invasivo rispetto ad altre tecniche di indagine. La risonanza magnetica angiografica consente la ricostruzione tridimensionale della struttura arteriosa aortica.

 

Angio RMN torace a cosa serve?

Si tratta di un accertamento utile per l’analisi dello stato di salute e per la diagnosi di patologie che possono colpire l’aorta toracica. L’aorta è il vaso arterioso più grande del corpo umano e origina dal ventricolo sinistro del cuore.

 

Angio RMN torace quando farla?

Le indicazioni all’esecuzione di questo accertamento nascono dall’esigenza di valutare, a volte in situazioni di urgenza, la presenza di eventuali patologie, acute o croniche, dell’aorta toracica che spesso mettono in serio pericolo la vita del paziente. Tra queste:

  • Le dilatazioni patologiche delle pareti dell’arteria (aneurismi)
  • Gli aneurismi in fase di rottura (dissecanti)
  • Arteriosclerosi

La risonanza angiografica viene anche utilizzata per il controllo nel tempo dell’evoluzione di patologie aortiche già conosciute e stabili.

 

Angio RMN torace come si fa?

La risonanza magnetica con contrasto del sistema vascolare del torace viene effettuata mediante l’impiego di un mezzo di contrasto (MDC) somministrato per via endovenosa, in genere costituito da sostanze paramagnetiche. Il paziente viene fatto sdraiare in posizione supina sull’apposito lettino d’esame e vengono applicati sul torace gli elettrodi per l’esecuzione dell’elettrocardiogramma e la specifica bobina magnetica di ricezione. È necessario che il soggetto sottoposto all’esame rimanga immobile durante l’accertamento e sia in grado di trattenere il respiro quando richiesto dal personale tecnico. In caso di manifestazioni claustrofobiche possono essere impiegati gli opportuni presidi farmacologici.

La durata dell’esame è di circa 15-20 minuti in genere.

 

Angio RMN torace preparazione?

Il paziente deve essere, per la risonanza magnetica, a digiuno da almeno sei ore e il medico deve essere messo al corrente di eventuali manifestazioni allergiche già conosciute dal paziente. Di solito, prima dell’esame, deve essere riempito e firmato, da chi viene sottoposto alla risonanza, un questionario specifico. Sono utili le analisi del sangue per valutare lo stato di salute dei reni.

 

Angio RMN torace fa male o ha qualche controindicazione?

A parte il fastidio determinato dalla puntura di una vena per la somministrazione del mezzo di contrasto, l’angio RMN del torace non provoca dolore. La risonanza magnetica è controindicata per coloro che hanno in corpo frammenti metallici. In particolare non possono usufruire di questo accertamento diagnostico i portatori di pacemaker cardiaci o coloro che sono stati sottoposti a interventi chirurgici di chiusura di aneurismi cerebrali tramite clips metalliche. Fanno eccezione i presidi medico-chirurgici di questo tipo di recente e specifica costruzione e le clip in titanio. L’impiego del MDC è controindicato in gravidanza, in caso di insufficienza renale grave e in presenza di allergie già note.

 

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy