Certificato Medico Sportivo

Certificato Medico Sportivo

Descrizione

Certificato medico sportivo cos’è?

Il certificato medico sportivo è un documento scritto che attesta l’esistenza dei requisiti previsti per lo svolgimento delle attività sportive. Per l'esercizio fisico a livello amatoriale si tratta di un certificato generico di sana e robusta costituzione, mentre chi pratica attività a livello competitivo, deve sottoporsi ad accertamenti più specifici per ottenere il certificato medico agonistico.

Il professionista designato e abilitato al rilascio di questo attestato è il medico specializzato in medicina dello sport. Si tratta di un titolo che si acquisisce al completamento di un corso specifico, della durata di cinque anni, svolto presso una scuola riconosciuta ufficialmente a livello ministeriale.

 

Certificato medico sportivo a cosa serve?

Si tratta di un documento che permette di esercitare un’attività sportiva. Il certificato medico agonistico è richiesto obbligatoriamente ai sensi di legge a tutti coloro i quali sono tesserati presso federazioni sportive nazionali e/o presso enti di promozione sportiva che ritengano di livello agonistico le discipline praticate.

 

Certificato medico sportivo quando farlo?

L’obbligo di munirsi di questo attestato vale per coloro che desiderano praticare uno sport a qualunque livello. In caso di esercizio fisico amatoriale, basta un certificato medico sportivo generico; mentre in caso di attività sportiva agonistica il certificato vale solo per una determinata disciplina e non per le altre. Generalmente la validità di durata è di un anno. Al termine del periodo di validità, è necessario ripetere le procedure previste per l’ottenimento del documento.

 

Certificato medico sportivo come si fa?

Come detto, ogni disciplina sportiva ha bisogno del suo certificato che può essere richiesto unicamente a un medico dello sport e che prevede accertamenti di natura diagnostica di tipo analitico e strumentale oltre alla visita medica; infatti viene sempre svolto un elettrocardiogramma. Essa comincia con la raccolta della storia clinica del richiedente, con particolare riferimento alle patologie pregresse ed eventualmente in atto e alle malattie presenti in famiglia.

Durante una visita per il rilascio del certificato medico agonistico, vengono prese informazioni anche in relazione alle abitudini di vita e alle abituali attività svolte dall’atleta. Sempre in questi casi, il medico dello sport procede poi ad un accurato esame obiettivo generale e sottopone il soggetto a una serie di accertamenti:

  • Elettrocardiogramma a riposo e sotto sforzo
  • Misurazione della pressione arteriosa
  • Spirometria per la valutazione della funzionalità e della capacità respiratoria
  • Analisi delle urine
  • Valutazione dell’indice di massa corporea (BMI) e della ripartizione corporea tra massa grassa e magra
  • Se i risultati ottenuti rientrano nella normalità, viene rilasciato il certificato.

 

Certificato medico sportivo preparazione

Non è richiesta una preparazione specifica per l'esame, tuttavia si consigliano abiti comodi e facili da rimuovere nel momento in cui il paziente deve sottoporsi all'elettrocardiogramma. In caso di certificato agonistico, l'esame delle urine va svolto alcuni giorni prima, in base alla richiesta del centro.

 

Certificato medico sportivo fa male o ha qualche controindicazione?

La visita non è dolorosa e non esistono controindicazioni.

Note

Certificato Medico Sportivo

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy