Ecografia Mammaria

Descrizione

Ecografia mammaria cos'è?

L’ecografia mammaria bilaterale è un accertamento utile per studiare e valutare l’anatomia e la morfologia della mammella, eseguita con una sonda ecografica che emette ultrasuoni ad alta frequenza e bassa densità. 

 

Ecografia mammaria a cosa serve?

L’ecografia mammaria bilaterale è un accertamento a valenza diagnostica, utile per studiare e valutare l’anatomia e la morfologia della mammella. L'ecografia al seno è l'esame di primo livello per la diagnosi precoce del tumore al seno, ed è richiesta nella visita senologica (vedi link) insieme alla mammografia (vedi link)

 

Ecografia mammaria quando farla?

Una mammografia bilaterale viene prescritta quando sussista il sospetto dell’esistenza di patologie mammarie, la necessità di controllare nel tempo l’evoluzione di alterazioni di natura benigna già conosciute, oppure può essere necessaria per il controllo della mammella dopo interventi chirurgici. Tra le malattie più frequentemente indagate con questa tecnica diagnostica vi sono:

 

Nelle donne giovani, che hanno un maggior addensamento mammario, i risultati di un'ecografia senologica offrono maggior chiarezza di quelli di una mammografia. Di norma viene richiesta nei programmi di prevenzione nelle donne entro la quarta decade di vita; oltre questa soglia, alla visita senologica annuale si preferisce accoppiare come test diagnostico la mammografia.

Può essere eseguita in qualunque momento del ciclo mestruale, ma è preferibile la fase post mestruale. 

 

Ecografia mammaria come si fa?

Si tratta di un accertamento che riguarda le donne nella stragrande maggioranza dei casi. L’ecografia al seno è un esame semplice, che viene eseguito facendo scorrere la sonda a ultrasuoni sulla cute di entrambe le mammelle dopo aver applicato tra sonda e pelle un opportuno gel che facilita lo scorrimento dello strumento e il passaggio degli ultrasuoni. La paziente, a busto scoperto e senza reggiseno, si accomoda sul lettino ginecologico in posizione supina con le braccia sollevate sopra le spalle e tenute dietro la testa; in questo modo la ghiandola si appiattisce e consente di essere indagata meglio. Complessivamente la durata dell’indagine ecografica è di un quarto d’ora circa

 

Ecografia mammaria preparazione

Non sono necessarie preparazioni specifiche. 

 

Ecografia mammaria fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un esame indolore e privo di controindicazioni. Gli ultrasuoni non provocano danni all'organismo, per questo anche i soggetti più sensibili, come le donne in gravidanza, possono sottoporsi a tale procedura.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Radiografie, Ecografie, Tac, Risonanze

Visite Specialistiche

Fisioterapia E Riabilitazione

  • Fisioterapia

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy