Ecografia dei Tessuti Molli - Prenota l'esame online

Ecografia Tessuti Molli

Descrizione

Ecografia tessuti molli cos’è?

Viene definita "ecografia tessuti molli" la valutazione ecografica, in senso generico, dei tessuti molli (cioè di cute e sottocute) di tutti i distretti anatomici.

 

Ecografia tessuti molli a cosa serve

Questo esame consiste nella valutazione ecografica dei tessuti molli di tutti i distretti anatomici. Vengono comunemente e genericamente definiti "tessuti molli" tutte le regioni anatomiche del corpo situate nella parte più superficiale rispetto al sistema muscolare e agli organi del busto; tra essi rientrano la cute, i muscoli, le cartilagini, i vasi sanguigni, i vasi linfatici, i nervi, i tendini, il tessuto adiposo e le stazioni linfonodali. Si tratta dunque di un’espressione che non si riferisce a un organo o ad un apparato specifico, ma che può talora essere impiegata per indicare la generica valutazione morfologica e dello stato di salute dei linfonodi benigni, ma anche di una neoformazione sottocutanea inguinale, del collo o ascellare. È possibile identificare alterazioni infiammatorie, cisti e lipomi, metastasi e linfomi; ma anche ernie in diversi distretti come all'inguine, all'ombelico o all'addome. 

 

Ecografia tessuti molli quando farla?

L’ecografia cute e sottocute è indicata in presenza di patologie sospette della cute, del sottocute o delle stazioni linfonodali. Ad esempio: 

  • metastasi linfonodali
  • infiammazioni
  • lipomi o fibrolipomi (come il lipoma ascellare o il fibroma sottocutaneo)
  • cisti (ad esempio la cisti ascellare)

 

Ecografia tessuti molli come si fa?

La metodica specifica per l’esecuzione di questa indagine ecografica dipende dalla sede anatomica destinata ad essere analizzata con l'esame. In generale, comunque, la tecnica operativa prevede l’utilizzo di una sonda a ultrasuoni e di un gel specifico (che favorisce la trasmissione delle onde). La sonda viene fatta scorrere dal medico sulla superficie cutanea dell’area interessata. La durata della seduta è di circa 15 minuti.

 

Ecografia parti molli preparazione

Non sono necessarie particolari preparazioni da parte del paziente. L'unica richiesta è quella di liberare dagli indumenti la parte del corpo interessata dall'esame. Ecco perché è consigliabile indossare vestiti comodi e facili da sfilare. 

 

Ecografia parti molli fa male o ha qualche controindicazione?

Non ci sono controindicazioni all’esame, è indolore. Per questo chiunque può sottoporsi all'ecografia della cute e del tessuto sottocutaneo.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy