Ecografia Transrettale - Prenota l'esame online

Ecografia Transrettale

Descrizione

Ecografia transrettale cos’è?

L'ecografia transrettale, anche detta ecografia prostatica transrettale, è un esame che permette, attraverso l’uso di una sonda apposita, di valutare lo stato di salute della ghiandola prostatica grazie alle immagini riprodotte su un monitor. 

 

Ecografia transrettale a cosa serve?

Si tratta di un accertamento diagnostico in ambito andrologico, utile per la valutazione dello stato di salute della prostata. L’ecografia prostatica è una guida molto utile per eseguire la biopsia prostatica, necessaria per diagnosi più precise e per chiarire eventuali dubbi sollevati da elevati valori di PSA o dall'esplorazione rettale. Questo esame può talvolta essere impiegato per effettuare la brachiterapia, un trattamento del tumore della prostata con cui si impiantano fonti di radiazioni direttamente nella ghiandola.

 

Ecografia transrettale quando farla?

Viene in molti casi richiesta dopo una visita urologica (vedi link); a volte in seguito a campanelli d’allarme come ad esempio esami per la prostata alterati o la presenza di sangue occulto nelle feci. L’indicazione principale dell’ecografia prostatica transrettale è costituita dalla presenza di sintomi sospetti per malattie prostatiche quali:

  • Ipertrofia prostatica
  • Tumori della prostata
  • Prostatiti

L'esame è controindicato per chi soffra di emorroidi, ragadi o stenosi anali; ma anche nel caso si assumano anticoagulanti o nel caso si sia stati sottoposti ad interventi demolitivi pelvici o rettali. 

 

Ecografia transrettale come si fa?

Il paziente viene fatto sdraiare sul lettino d’esame, posizionato sul fianco destro e con le cosce piegate verso il torace. Il medico operatore procede dapprima all’ispezione rettale digitale per assicurarsi non ci siano impedimenti all'inserimento della sonda; poi introduce l’ecografo transrettale nel canale rettale, protetta da un profilattico e ben lubrificata. Lo strumento emette ultrasuoni a bassa frequenza e ad alta intensità che rimbalzano sui tessuti o sugli organi, generando un'immagine della ghiandola prostatica su uno schermo e manifestando eventuali asimmetrie o calcificazioni. La durata dell'esame è di circa 15 minuti.

 

Ecografia transrettale preparazione

La preparazione all'ecografia prostatica transrettale richiede un clistere da fare la sera prima dell'esame allo scopo di pulire il retto nel miglior modo possibile. In alternativa si può prendere una supposta di glicerina, sempre la sera prima. La vescica urinaria deve essere vuota. Talvolta viene prescritto un antibiotico per evitare il rischio di infezioni, da iniziare la sera precedente l'ecografia e da continuare nei giorni a seguire. 

 

Ecografia transrettale fa male o ha qualche controindicazione?

Non vi sono controindicazioni specifiche all’esecuzione di questo accertamento che è indolore, anche se moderatamente invasivo e fastidioso.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy