Fibroscan

Descrizione

Fibroscan cos’è?

Il fibroscan è uno strumento per indagine diagnostica di screening impiegato per misurare la fibrosi del fegato. Conosciuta anche come elastografia epatica, viene impiegato dal medico specialista in epatologia, l’epatologo.

La macchina usata per l'esame è simile ad un ecografo ed è capace di inviare onde elastiche. È dotata di un sistema informatico in grado di elaborare la velocità di propagazione di queste onde attraverso il fegato. Il risultato finale è una stima dell’elasticità del tessuto epatico. L’apparecchio misura la rigidità di una sezione di tessuto epatico di forma cilindrica, situata alla profondità di circa 2,5 cm sotto la superficie della pelle, delle seguenti dimensioni: 4 cm di lunghezza, 1 cm di diametro.

 

Fibroscan a cosa serve?

L’accertamento serve come screening della rigidità epatica in soggetti in cui si sospetti la presenza di fibrosi epatica; oppure come sistema di monitoraggio dell’evoluzione di patologie epatiche già diagnosticate, come ad esempio la cirrosi epatica.

 

Fibroscan quando farlo?

Le indicazioni all’esecuzione del fibroscan sono rappresentate principalmente dall’esigenza di uno screening di controllo dell’elasticità epatica nel sospetto di una fibrosi epatica, oppure per il monitoraggio dell’evoluzione di malattie come la cirrosi epatica, patologia che indurisce il parenchima epatico. 

 

Fibroscan come si fa?

Si tratta di un esame molto semplice e veloce. Il paziente si sdraia sul lettino con l’addome scoperto. La sonda del fibroscan viene appoggiata sulla cute sovrastante la regione epatica e poi attivata. L’apparecchio rileva la velocità di trasmissione delle onde elastiche e fornisce il risultato finale che viene espresso in unità Kilopascal (Kpa). Valori superiori a 7 Kpa sono considerati significativi per la presenza di fibrosi del fegato.

 

Fibroscan preparazione

È preferibile eseguire il test elastografico dopo circa 6 ore di digiuno per evitare la possibilità di risultati inaffidabili. Non è necessario sospendere eventuali terapie in atto.

 

Fibroscan fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un esame del tutto indolore, non invasivo, che dura pochissimi minuti.

Le controindicazioni all'esecuzione di questo accertamento sono costituite da:

  • Ascite
  • Stato di gravidanza
  • Importante eccesso di peso (obesità)
  • Meteorismo rilevante

Esistono attualmente in commercio sonde appositamente studiate per eseguire l’elastografia epatica anche in persone sovrappeso.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Radiografie, Ecografie, Tac, Risonanze

Visite Specialistiche

Fisioterapia E Riabilitazione

  • Fisioterapia

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy