Lavaggio Vie Lacrimali

Descrizione

Lavaggio vie lacrimali cos’è?

Il lavaggio delle vie lacrimali è un presidio medico-chirurgico avente in parte valenza diagnostica e in parte terapeutica che consente la pulizia, la detersione, e, quando necessario, la disinfezione del sistema canalare che costituisce le vie lacrimali.

Le vie lacrimali iniziano dal cosiddetto puntino lacrimale, situato sulla palpebra inferiore lato nasale, proseguendo poi attraverso il canale naso lacrimale fino allo sbocco nel naso.

 

Lavaggio vie lacrimali a cosa serve?

Questa tecnica è utile per la diagnosi di eventuali blocchi del sistema canalare che trasporta le lacrime dall'occhio al naso e anche per riapertura delle vie lacrimali.

In caso di ostruzione di questo sistema, infatti, il normale deflusso lacrimale è impedito. La prima conseguenza dell'occlusione canalare consiste nella fuoriuscita patologica delle lacrime dal sacco lacrimale e dalle palpebre. Questo determina fastidio intenso, e, con il tempo possono sovrapporsi irritazioni e infezioni. Il medico oftalmologo, specialista in oftalmologia, è il professionista che esegue questo tipo di intervento durante la visita oculistica (vedi link).

 

Lavaggio vie lacrimali quando farlo?

L’indicazione all’esecuzione del lavaggio dei canali lacrimali è posta quando si sospetta la loro ostruzione (dacriostenosi) con blocco del deflusso delle lacrime. Il paziente in questi casi di solito presenta eccessiva lacrimazione (epifora), molto fastidiosa, con fuoriuscita del liquido dal sacco lacrimale e necessità di detersione frequente. Il lavaggio delle vie lacrimali è indicato anche in caso di infezione delle vie lacrimali (dacriocistite).

 

Lavaggio vie lacrimali come si fa?

La procedura per eseguire il lavaggio delle vie lacrimali è abbastanza semplice. Prima di iniziare la manovra, il medico operatore utilizza una piccola quantità di anestetico locale per evitare dolori al paziente. Si procede poi, con appositi strumenti, alla dilatazione del puntino lacrimale, dal quale si accede al canale lacrimale che viene allargato con specifici dilatatori. 

A questo punto, utilizzando una siringa sulla quale è innestato un tubicino, inietta nel canale lacrimale soluzione fisiologica con o senza farmaci.

In questo modo il sistema canalare lacrimale viene lavato ed eventualmente disinfettato. L’intervento dura circa una mezz’ora.

 

Lavaggio vie lacrimali preparazione

Non sono richieste al paziente specifiche preparazioni prima dell’esame.

 

Lavaggio vie lacrimali fa male o ha qualche controindicazione?

La manovra di lavaggio delle vie lacrimali non è dolorosa perché viene utilizzato un anestetico locale, ma può risultare fastidiosa in qualche caso. In generale non vi sono controindicazioni particolari salvo parere diverso dell’oftalmologo.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Radiografie, Ecografie, Tac, Risonanze

Visite Specialistiche

Fisioterapia E Riabilitazione

  • Fisioterapia

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy