Onde DUrto - Prenota l'esame medico online

Onde D'Urto

Descrizione

Onde d'urto cosa sono?

Le onde d’urto costituiscono un tipo di trattamento, basato su onde acustiche ad alta frequenza, impiegato in medicina soprattutto in ambito urologico e ortopedico.

Per produrre questo tipo di onde è necessario l’impiego di uno specifico generatore che può essere di varia natura, ad esempio elettromagnetico. Le onde così prodotte vengono convogliate contro uno specifico bersaglio costituito da un organo o da un tessuto umano e producono effetti terapeutici diretti, ad esempio la frammentazione di calcoli renali. Si tratta di un presidio terapeutico utilizzato anche per l’eliminazione delle calcificazioni delle articolazioni mediante una azione anti infiammatoria e della circolazione sanguigna locale (effetti indiretti).

Non si tratta di ultrasuoni, utilizzati invece in campo medico diagnostico (ecografia). Le onde d’urto possono essere di due tipi: radiali e focali. Le prime colpiscono e agiscono su una superficie più ampia, le seconde sono invece in grado di esercitare il loro effetto terapeutico in aree di pochi millimetri di superficie.

 

Onde d'urto a cosa servono?

Si tratta di un presidio terapeutico utile per la cura di patologie di diversa natura, soprattutto urologiche (frammentazione di calcoli renali o litotripsia) e ortopediche (cura delle tendinopatie e di calcificazioni delle ossa). Questo trattamento può infatti essere richiesto in seguito a una visita ortopedica (vedi link) o a una visita urologica (vedi link) e dopo aver eseguito eventuali test diagnostici come l’ecografia articolare (vedi link) o l’rx articolare (vedi link).

 

Onde d'urto quando farle?

Le indicazioni all’impiego di questa terapia sono date dall’esigenza di curare diverse malattie, tra le quali vi sono:

  • Calcolosi renale (nefrolitiasi)
  • Tendinopatie, calcifiche o meno, (ad esempio cuffia dei rotatori della spalla, tendini rotulei, tendini di Achille)
  • Epicondiliti (ad esempio gomito del tennista)
  • Miositi (infiammazioni muscolari)
  • Morbo di Dupuytren
  • Ritardi nella consolidazione delle fratture ossee (pseudoartrosi)

Queste patologie possono essere trattate con questa tecnica di cura sia in fase acuta che cronica.

 

Onde d'urto come si fanno?

In ambito ortopedico, normalmente, un ciclo terapeutico completo è costituito da tre sedute di applicazione con frequenza settimanale.

Il paziente viene fatto accomodare, seduto o sdraiato, sul lettino d’esame con la parte da trattare scoperta e quindi priva di indumenti. Il medico operatore procede poi all’applicazione della sonda generatrice di onde sulla cute sovrastante la zona da curare per un periodo variabile da pochi secondi a qualche minuto, spostando lo strumento e variando l’energia impiegata a seconda delle esigenze terapeutiche. In ambito urologico, la litotripsia extracorporea viene effettuata con l’impiego di macchinari che agiscono sui calcoli renali dall’esterno, mentre quella intracorporea prevede un intervento chirurgico a tutti gli effetti.

 

Onde d'urto preparazione

Per quanto riguarda l’applicazione di questa tecnica terapeutica in ambito ortopedico non sono necessarie particolari preparazioni.

 

Onde d'urto fanno male o hanno qualche controindicazione?

Questa metodica di cura, sempre per quanto riguarda l’impiego delle onde d’urto per la terapia di patologie ossee e tendinee, è controindicata in alcuni casi:

  • Eccessiva vicinanza di strutture o organi importanti rispetto alla zona da trattare
  • Tumori
  • Età infantile e adolescenziale, perché non ancora completata la saldatura ossea
  • Presenza di pacemaker cardiaci
  • Terapia in atto con farmaci anticoagulanti
  • Infezioni in corso
  • Gravidanza

È un esame abbastanza doloroso, la cui intensità viene percepita diversamente, a seconda del soggetto.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy