Risonanza Magnetica Cuore - Prenota l'esame online

Rmn Cuore

Descrizione

RMN cuore cos’è?

La Rmn cuore, ossia la risonanza magnetica nucleare cardiaca, è un metodo diagnostico strumentale che impiega campi magnetici e quasi sempre un mezzo di contrasto per lo studio del muscolo cardiaco. Il mezzo di contrasto utilizzato è rappresentato da una sostanza paramagnetica, il gadolinio.

 

RMN cuore a cosa serve?

Si tratta di un accertamento che serve a valutare la situazione morfologica, funzionale e patologica del cuore, dell’aorta e dell’apparato valvolare cardiaco.

 

RMN cuore quando farla?

Le indicazioni a questo esame riguardano principalmente la necessità di studiare le patologie che possono interessare il muscolo cardiaco e le sue strutture (valvole ad esempio). Di solito viene richiesta durante o dopo una visita cardiologica. Tra le patologie si possono annoverare:

  • Cardiomiopatie dilatative
  • Cardiopatia ischemica
  • Miocarditi
  • Malattie delle valvole cardiache
  • Patologie del pericardio

Altre indagini di tipo diagnostico per il controllo al cuore includono:

 

RMN cuore come si fa?

La risonanza magnetica del cuore viene effettuata quasi sempre utilizzando un mezzo di contrasto paramagnetico, come il gadolinio, iniettato per via endovenosa. Il paziente viene invitato a coricarsi in posizione supina sul lettino di esame che viene poi introdotto nell’apparecchio per la risonanza dopo applicazione sul torace degli elettrodi per la misurazione elettrocardiografica. È necessaria l’immobilità pressoché assoluta durante l’esame e il paziente deve trattenere il respiro per una decina di secondi ogni qualvolta gli venga richiesto dal personale infermieristico che assise all’accertamento. In caso di comparsa di sintomi claustrofobici possono essere impiegati blandi sedativi per risolvere la situazione. Deve essere disponibile assistenza per il paziente qualora compaiano manifestazioni allergiche. La durata dell’esame è di 45-60 minuti circa in genere.

 

RMN cuore preparazione?

Il paziente deve informare il medico in caso di allergie già conosciute nei confronti della sostanza paramagnetica di contrasto Sono necessarie analisi del sangue per verificare la funzionalità dei reni. Di solito viene consegnato al paziente un questionario da riempire e firmare contenente le informazioni necessarie.

 

RMN cuore fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un esame che non provoca dolore a parte quello, lieve, provocato dall’ago inserito in vena per somministrare il mezzo di contrasto. La risonanza magnetica è controindicata per coloro che hanno in corpo frammenti metallici e ai portatori di pacemaker cardiaci o altri dispositivi analoghi quali elettrostimolatori o clips metalliche utilizzate per la chiusura di aneurismi arteriosi. Non sottostanno a questa tassativa regola gli apparecchi costruiti specificamente in titanio per funzionare sotto l’azione di campi magnetici. L’impiego del contrasto è controindicato in gravidanza, nei casi di insufficienza renale severa e in presenza di allergie.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy