Risonanza Magnetica Torace - Prenota l'esame online

Rmn Torace

Descrizione

RMN torace cos’è?

La Rmn torace, ossia la risonanza magnetica nucleare del torace, è una metodica diagnostica per immagini che consente la valutazione e lo studio degli organi e delle strutture contenute nella cavità toracica per mezzo di un campo magnetico e, quasi sempre, un mezzo di contrasto paramagnetico costituito in genere da chelati di gadolinio. Viene utilizzata in genere come esame complementare della tomografia assiale computerizzata del torace che costituisce comunque la tecnica di accertamento diagnostico più utilizzata per l’analisi degli organi toracici.

 

RMN torace a cosa serve?

Si tratta di un accertamento che serve a valutare lo stato di salute e per la diagnosi di malattie che possono colpire polmoni, i linfonodi e in genere i tessuti che rappresentano il contenuto del torace, utilizzato di solito come mezzo di conferma diagnostico di patologie messe in evidenza da altre metodiche precedenti. La risonanza magnetica del torace risulta molto valida per la valutazione di tumefazioni nella parete toracica e anche nella valutazione delle malattie della pleura. Normalmente viene richiesta durante o dopo una visita pneumologica. Altri esami che possono essere eseguiti per valutare questo distretto anatomico sono:

 

RMN torace quando farla?

Le indicazioni all’esecuzione di questo esame sono principalmente date dalla necessità di valutare le patologie tumorali polmonari e mediastiniche. Il mediastino è la regione della cavità toracica delimitata anatomicamente dai polmoni, dallo sterno, dalla colonna vertebrale e dalle cupole diaframmatiche. Contiene numerosi organi e strutture tra i quali il cuore, i grandi vasi, il timo, la trachea, i bronchi e l’esofago.

 

RMN torace come si fa?

La risonanza magnetica del torace viene eseguita, praticamente nella totalità dei casi, mediante l’utilizzo per via endovenosa di un mezzo di contrasto (MDC) costituito da sostanze paramagnetiche come i chelati di gadolinio. Il paziente viene invitato a sdraiarsi in posizione supina sul lettino di esame che viene poi introdotto nell’apparecchio per la risonanza. Deve rimanere immobile durante le varie fasi dell’indagine e trattenere il respiro su richiesta del personale. In caso di manifestazioni claustrofobiche vengono utilizzati blandi sedativi per superare l’ostacolo. Dev’essere disponibile un presidio di assistenza nel caso in cui si manifestino reazioni allergiche. La durata dell’esame è di qualche decina di minuti.

 

RMN torace preparazione

Il paziente deve essere a digiuno da almeno sei ore e deve informare il medico in caso di manifestazioni allergiche già conosciute. Di solito viene compilato e firmato, da chi viene sottoposto all’esame, uno specifico questionario che contiene tutte le informazioni necessarie.

 

RMN torace fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un esame praticamente indolore fatta eccezione per il lieve fastidio provocato dalla puntura della vena per somministrare il mezzo di contrasto. La risonanza magnetica è controindicata per coloro che hanno in corpo frammenti metallici. Non possono essere sottoposti a campi magnetici i portatori di pacemaker cardiaci o di altri dispositivi analoghi, oppure di clips metalliche in titanio utilizzate per chiudere aneurismi arteriosi, a meno che non siano stati fabbricati in modo specifico per poter essere utilizzati per questo esame diagnostico. L’utilizzo del mezzo di contrasto è controindicato in gravidanza, nei casi di insufficienza renale importante e in presenza di allergia al mezzo di contrasto paramagnetico.

 

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy