Test Da Sforzo - Prenota l'esame medico online

Test Da Sforzo

Descrizione

Test da sforzo cos’è?

L’elettrocardiografia sotto sforzo, chiamato anche test ergometrico o test da sforzo, è un esame diagnostico comune e diffuso della funzionalità cardiaca, misurata e registrata durante un’intensa attività fisica. Lo specialista medico che valuta e interpreta l’elettrocardiogramma da sforzo è il cardiologo. Oltre all’ECG da sforzo le indagini elettrocardiografiche possibili sono anche eseguite a riposo e durante le attività normali di una persona come gli esami Holter dinamico (vedi link) e Holter pressorio (vedi link). L’apparecchio utilizzato per questo accertamento è l’elettrocardiografo.

 

Test da sforzo a cosa serve?

Con questo test vengono esaminate e registrate le risposte del sistema cardiocircolatorio durante l'esercizio fisico. In particolare sono valutate la frequenza cardiaca, la variazione pressoria e le eventuali alterazioni che emergano dall'esame. Il motivo per il quale viene eseguita quest’indagine risiede nel fatto che l'attività fisica intensa determina un incremento prestazionale del muscolo cardiaco che potrebbe far comparire disturbi non riscontrabili con un ECG eseguito a riposo.

 

Test da sforzo quando farlo?

L’indicazione principale del test ergometrico è quella della diagnosi di cardiopatia ischemica. Si tratta di una prova fondamentale in questo senso.

L’ECG da sforzo trova applicazione utile anche per valutare:

  • La gravità di una cardiopatia ischemica già conosciuta
  • La riuscita di un intervento di angioplastica o di posa di by-pass
  • L'efficacia dell’eventuale terapia farmacologica già in atto

Ulteriori esami per approfondire eventuali problemi cardiaci sono l’angio cardio scintigrafia (vedi link) e la tac al cuore (vedi link).

 

Test da sforzo come si fa?

Il paziente viene prima sottoposto a un ECG a riposo dopo il posizionamento degli elettrodi sul torace e sugli arti e il loro collegamento via cavo con l’elettrocardiografo. Nel caso di un test cardiovascolare da sforzo con pedana mobile, il paziente viene invitato a camminare su un tapis roulant (ma potrebbe essere anche un test cardiovascolare da sforzo con cicloergometro) la cui velocità è controllata dal medico cardiologo.

Lo sforzo fisico deve essere progressivo iniziando in modo blando, fino a quando il soggetto non raggiunge una certa soglia di frequenza cardiaca. Questa viene stabilita dal medico che aumenta la velocità di scorrimento del tapis roulant basandosi sulle risposte cliniche ed elettrocardiografiche del paziente e su altri parametri come il sesso e l’età del soggetto. Durante l’esame il cardiologo chiede al paziente se avverte dolori al torace, difficoltà di respirazione, capogiri e controlla regolarmente la pressione arteriosa. L’accertamento dura in genere una ventina di minuti, deve essere eseguito in ambiente idoneo e deve essere assicurato un intervento di assistenza di emergenza in caso di problemi.

 

Test da sforzo preparazione

il paziente deve presentarsi a digiuno da almeno tre ore indossando abiti comodi e scarpe adatte a camminare. Si dovrebbe evitare di fumare e di consumare alcol e caffeina nelle tre ore precedenti l’esame.

Elettrocardiogramma sotto sforzo fa male o ha qualche controindicazione?

  • Costituiscono controindicazioni assoluta all'esecuzione di un test ergometrico:
  • angina pectoris instabile
  • infarto miocardico insorto da meno di 48 ore o comunque recente
  • La stenosi aortica grave
  • Gli aneurismi aortici
  • La miocardite e la pericardite acuta
  • Lo scompenso cardiaco instabile
  • L'embolia polmonare

 

Si tratta di un accertamento indolore.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy