Tonometria - Prenota l'esame medico online

Tonometria

Descrizione

Tonometria cos’è?

La tonometria oculare è la tecnica di più frequente utilizzo in ambito oftalmologico per la misurazione della pressione oculare. L’oftalmologo è il medico specialista in oftalmologia che esegue questo tipo di prestazione diagnostica utilizzando uno strumento chiamato tonometro. L’esame può essere eseguito durante la visita oculistica (vedi link) insieme ad altri esami del settore come:

 

Tonometria a cosa serve?

Si tratta di un esame diagnostico che consente di misurare e monitorare la pressione oculare allo scopo di verificare o escludere l’esistenza di malattie dell’occhio come ad esempio il glaucoma. Quando viene eseguita diverse volte nel tempo si parla di curva tonometrica (vedi link).

 

Tonometria quando farla?

Le indicazioni all’esecuzione di questo esame possono essere determinate dall’esigenza di un controllo standard e regolare della pressione intraoculare oppure in caso di:

  • Glaucoma
  • Traumi oculari
  • Interventi chirurgici oftalmologici

 

Tonometria come si fa?

La procedura di esecuzione della tonometria dipende dal tipo di tonometro scelto per questo accertamento:

 

Tonometro a soffio

Si tratta di un apparecchio che non prevede il contatto diretto con l'occhio del paziente. È costituito sostanzialmente da un supporto di base e da un erogatore in grado di produrre ed emettere un getto d'aria e provvisto di una fotocellula. Il paziente deve guardare fisso davanti a sé in direzione dello strumento con l'occhio ben aperto. Il getto d'aria emesso dal tonometro colpisce la cornea e il tempo necessario a deformare la fisiologica curvatura fornisce i valori della pressione oculare. Si tratta di una tecnica tonometrica di facile impiego e usata come screening generale. Le misurazioni ottenute con questo macchinario non sono precise come quelle ottenute con il tonometro a contatto.

 

Tonometro ad applanazione di Goldmann

Si tratta dello strumento più diffuso e più preciso per misurare la pressione oculare: è provvisto di una struttura conica che viene posizionata dall'oftalmologo contro la cornea del paziente che deve essere seduto e con il mento appoggiato saldamente sull'apposito sostegno. Sulla base alla resistenza offerta dai tessuti corneali nei confronti del cono del tonometro viene misurata la pressione dell’occhio. È necessario l'utilizzo, da parte dell'oculista, di un anestetico locale e di un colorante giallo, la fluoresceina.

 

Tonometria preparazione

Non sono richieste al paziente particolari preparazioni per eseguire la misurazione della pressione oculare.

 

Tonometria fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un procedimento poco o nulla invasivo e indolore. Non vi sono controindicazioni all’esecuzione della tonometria, salvo la presenza di cheratiti o congiuntiviti che possono consigliare il rinvio dell’accertamento.

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy