Visita Medica Specialistica Andrologica - Prenota online

Visita Specialistica Andrologica

Descrizione

Visita specialistica andrologica cos’è?

La visita specialistica andrologica è un esame medico eseguito dal medico andrologo o urologo che permette la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle malattie degli organi maschili della riproduzione.

 

Visita specialistica andrologica a cosa serve?

Si tratta di un accertamento che ha come finalità quella della prevenzione, della diagnosi e della cura delle malattie che possono interessare gli organi dell’apparato riproduttivo dell’uomo: pene, testicoli, prostata, scroto.

 

Visita specialistica andrologica quando farla?

Le indicazioni all’esecuzione di questo accertamento clinico sono date dalla presenza di sintomi e segni che riguardano le strutture del sistema della riproduzione maschile. Tra questi vi possono essere:

  • Dolori ai genitali
  • Disfunzioni erettili con conseguente impotenza
  • Problemi riferibili all’eiaculazione (tempistica dell’emissione spermatica, ovvero eiaculazione precoce)
  • Comparsa di noduli e/o tumefazioni testicolari
  • Alterazioni della normale morfologia del pene
  • Lesioni cutanee scrotali
  • Difficoltà nella minzione
  • Presenza di sangue nello sperma
  • Numerose sono le patologie all’origine dei sintomi sopra riportati. Tra queste si possono ricordare:
  • Infiammazioni e infezioni degli organi genitali maschili (prostatiti, orchiti, epididimiti)
  • Varicocele (patologia vascolare testicolare)
  • Idrocele (accumulo di liquido in quantità variabile nella sacca scrotale)
  • Tumori del testicolo, della prostata e del pene (carcinomi, teratomi, seminomi)

 

Visita specialistica andrologica come si fa?

Il medico andrologo comincia la visita con l’anamnesi del paziente, raccogliendo informazioni sulle malattie in atto, pregresse e familiari, sulle abitudini di vita e lavorative del soggetto da esaminare e sulle eventuali terapie farmacologiche in essere. Successivamente lo specialista esamina, con ispezioni e palpazioni, le strutture genitali, avvalendosi, quando necessario, di alcune specifiche e semplici tecniche, come ad esempio la transilluminazione: grazie a una buona fonte di luce, l’andrologo è in grado di valutare infatti l’eventuale presenza di liquido nello scroto sacco scrotale (idrocele). Lo specialista esegue anche l’ispezione rettale che consente di esaminare e valutare la forma, le dimensioni e la consistenza della prostata. Quest’ultimo accertamento clinico riveste particolare importanza dopo i 50 anni di età per l’ampia diffusione del carcinoma prostatico nella popolazione maschile.

 

Visita specialistica andrologica preparazione

Non c’è bisogno di preparazioni specifiche che coinvolgano il paziente.

 

Visita specialistica andrologica fa male o ha qualche controindicazione?

Si tratta di un esame che non comporta dolori ed è privo di controindicazioni.

 

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy