Visita Medica Specialistica Gastroenterologica - Prenota online

Visita Specialistica Gastroenterologica

Descrizione

Cos’è la visita gastroenterologica specialistica?

La visita gastroenterologica specialistica è un accertamento medico che ha come obiettivo la diagnosi e la cura delle malattie dell’apparato digerente ed è eseguita dal gastroenterologo, ossia dal medico specialista in malattie dell’apparato digerente.

 

Visita gastroenterologica specialistica a cosa serve?

Oltre alla diagnosi e alla cura delle malattie degli organi dell’apparato digerente (ad esempio stomaco, intestino fegato), la visita gastroenterologica è utile per un controllo generale di natura preventiva dello stato di salute del sistema che consente l’alimentazione e l’eliminazione dei prodotti di scarto.

 

Visita gastroenterologica specialistica quando farla?

Di solito si ricorre allo specialista in gastroenterologia in caso di manifestazioni sintomatologiche che facciano sorgere il sospetto dell’esistenza di una alterazione degli organi dell’apparato digestivo. Tra questi si possono ricordare:

  • Dolori addominali
  • Difficoltà nell’ingoiare cibi solidi o liquidi, accompagnata o meno da dolore
  • Sangue nelle feci
  • Nausea ed episodi di vomito frequenti e durevoli nel tempo
  • Mancanza di appetito
  • Bruciori di stomaco (pirosi gastrica)
  • Gonfiori anomali dell’addome
  • Diarrea o stitichezza prolungata

 

Tra le patologie frequentemente all’origine di questi disturbi vi sono

  • Infiammazioni e infezioni croniche e acute del canale alimentare come gastriti, esofagiti, coliti
  • Alterazioni anatomiche e della funzionalità del tratto gastro-intestinale acalasia, megacolon, ernia iatale)
  • Ulcere (stomaco, duodeno)
  • Tumori benigni e maligni (ad esempio stomaco, colon)
  • Patologie del fegato (steatosi e cirrosi epatica)

 

Visita gastroenterologica specialistica come si fa?

Come da prassi abituale in caso di visite mediche in generale, anche la prima fase della visita gastroenterologica è costituita dall’anamnesi, cioè dalla raccolta di informazioni che riguardano la storia clinica del paziente, il suo stile di vita, le malattie sofferte dagli ascendenti e l’attività lavorativa. Successivamente il gastroenterologo procede all’esame obiettivo utilizzando gli abituali criteri ossia l’ispezione, la palpazione, l’auscultazione e la percussione dell’addome. Spesso è necessario approfondire la diagnosi mediante l’esecuzione di accertamenti specifici come l’endoscopia digestiva, l’ecografia e la risonanza magnetica. Possono essere richieste anche analisi del sangue e delle feci  analisi metabolica, < a href='https://www.salutiamo.it/prestazioni/analisi-metabolica'>(vedi link) .

 

Visita gastroenterologica specialistica preparazione

La semplice visita gastroenterologica non ha bisogno di preparazioni specifiche da parte del paziente. Qualora sia necessario un controllo di tipo endoscopico, invasivo anche se non cruento, è invece necessario eseguire le opportune procedure di preparazione che verranno comunicate al paziente caso per caso dello specialista.

 

Visita gastroenterologica specialistica fa male o ha qualche controindicazione?

La visita gastroenterologica non presenta rischi e neppure controindicazioni particolari.

 

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy