Visita Medica Specialistica Pediatrica - Prenota online

Visita Specialistica Pediatrica

Descrizione

Visita pediatrica specialistica cos’è?

La visita specialistica pediatrica è un esame di valutazione medico-clinica che consente la prevenzione, la diagnosi e la messa in atto della terapia specifica per le malattie dell’età infantile. Il medico specialista competente del settore è il pediatra. Questo titolo viene conseguito dopo aver completato un ciclo di studi specialistici della durata di sei anni presso una scuola di formazione ufficialmente riconosciuta dal Ministero. Esistono attualmente numerose aree di cosiddetta “sotto-specializzazione”, quali ad esempio la neonatologia e l’oncologia pediatrica che hanno raggiunto una posizione di autonomia.

 

Visita pediatrica specialistica a cosa serve?

Si tratta di un accertamento utile a valutare e a curare le alterazioni patologiche che possono interessare gli organi, le strutture e gli apparati funzionali del bambino.

 

Visita pediatrica specialistica quando farla?

La prima visita pediatrica, svolta dal neonatologo, viene eseguita subito dopo la nascita per una valutazione generale dello stato di salute del piccolo. In seguito la struttura delle visite pediatriche segue un calendario ben strutturato e organizzato nel tempo, come ad esempio nei primi mesi la valutazione clinica relativa alla situazione anatomica e funzionale delle anche. Durante il primo anno di vita, in genere, gli accertamenti previsti hanno una frequenza bimestrale, mentre in seguito, salvo comparsa di manifestazioni patologiche specifiche, vengono svolti ogni due o tre anni circa.

Tra le patologie di frequente osservazione specialistica vi sono:

  • Malattie infettive contagiose esantematiche (ad esempio varicella, scarlattina)
  • Malattie pediatriche senza esantema cutaneo (ad esempio la pertosse)
  • Malattie dell’apparato respiratorio (asma bronchiale, riniti, tonsilliti, bronchiti)
  • Difetti malformativi del cuore
  • Coliche addominali
  • Vomito e diarrea perduranti nel tempo
  • Febbre e convulsioni
  • Tumori maligni del sangue (ad esempio leucemie)
  • Tumori maligni solidi (ad esempio osteosarcomi)

 

Visita pediatrica specialistica come si fa?

La raccolta delle informazioni per l’anamnesi è fatta dal pediatra tramite l’ascolto del resoconto, fatto di solito dai genitori, della storia clinica e dei sintomi manifestati dal bambino. L’esame obiettivo viene svolto in maniera completa e deve riguardare tutto il corpo e i relativi apparati. La valutazione, in casi particolari, può anche essere fatta mentre il piccolo paziente è tenuto in braccio dalla mamma o dal papà. Possono essere richiesti accertamenti diagnostici supplementari e alla fine il medico prescrive la terapia opportuna.

 

Visita pediatrica specialistica preparazione

Le modalità di preparazione alla visita dipendono sostanzialmente dall’età del bambino. Quando necessario, i genitori devono spiegare al piccolo la necessità della visita senza spaventarlo e senza provocare un rifiuto. Il personale dello studio medico e il pediatra devono avere l’atteggiamento opportuno che permetta di ottenere la maggiore collaborazione possibile da parte del piccolo paziente.

 

Visita pediatrica specialistica fa male o ha qualche controindicazione?

L’accertamento è indolore e privo di controindicazioni.

 

Note

Al momento non sono da evidenziare note riferite a questa prestazione.

Visite Specialistiche

Fisioterapia

  • Fisioterapia

Prevenzione

Medicina Estetica

Cerchi una struttura
dove prenotare
e acquistare
questa prestazione?

Per accedere al servizio devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati personali. Leggi l'informativa sulla privacy